Spiagge vuote a giugno: ma c’è ottimismo per luglio e agosto

Numeri impressionanti dal Sindacato balneari rispetto allo stesso periodo del 2019: Sardegna -80%, Lazio -75%, Campania -70%, Sicilia -60%, Calabria -55% Comincia con alti e bassi la stagione estiva 2020 a causa sia della pandemia da Covid-19 che delle avverse condizioni atmosferiche. I numeri dei bagnanti sono ancora troppo bassi, ma le prenotazioni per luglio ed agosto fanno ben sperare. …

vai alla pagina