lunedì 28 Novembre 2022
Home#newsEnergia: Svimez, da costi impatti 40% su fatturati imprese Sud

Energia: Svimez, da costi impatti 40% su fatturati imprese Sud

Le dichiarazioni del direttore della Svimez, Luca Bianchi nel corso del suo intervento al Festival dell'acqua di Torino

”L’impatto dell’aumento dei costi energetici nel settore idrico è al Sud più alto rispetto al Nord per effetto della minore dimensione delle imprese. Incrementi di quasi 10 volte del prezzo dell’energia comportano un impatto fino al 40% del fatturato delle imprese del sud, contro il 25% del Centro Nord”. Lo dichiara il direttore della Svimez, Luca Bianchi, nel corso del suo intervento al Festival dell’acqua di Torino, promosso da Utilitalia ‘Pnrr per i servizi idrici: stato di attuazione e prospettive’. ”Numeri che, se non compensati, rischiano di spegnere quelle luci che grazie anche al Pnrr si stavano accendendo anche nel Mezzogiorno”, avverte.

Il Pnrr, anche attraverso le condizionalità sulla governance, ”dimostra che nel Mezzogiorno si può avere un modello diverso rispetto al passato, attivando gli investimenti necessari a ridurre il divario nei servizi idrici”, osserva il direttore. ”Investimenti nel settore idrico per 2,6 miliardi al sud vuol dire 6 decimi di crescita del Pil e oltre 20 mila occupati aggiuntivi. Emergono, tuttavia in questo periodo, anche alcuni elementi di preoccupazione che rischiano di interrompere quel processo di avvicinamento a standard nazionali’‘, conclude Bianchi.

spot_img

PRIMO PIANO

IN EVIDENZA