sabato 3 Dicembre 2022
Home#culturaBronzi di Riace: per i 50 anni dal ritrovamento, 2 mesi di...

Bronzi di Riace: per i 50 anni dal ritrovamento, 2 mesi di celebrazioni

Si prepara la lunga estate delle celebrazioni di Bronzi50 1972 - 2022, fino a settembre ricco calendario di eventi in Calabria

Si prepara la lunga estate delle celebrazioni di Bronzi50 1972 – 2022 / Cinquantenario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, che fino a settembre 2022 vedrà protagonista il territorio della Calabria con le sue eccellenze, al centro della prima parte delle celebrazioni dedicate alla ricorrenza.

Al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, fiore all’occhiello del territorio e “casa” dei Bronzi di Riace, da luglio a settembre 2022 in programma 2 mesi di incontri d’autore, astronomia, letteratura e conferenze nel segno dei Bronzi, per conoscere da vicino misteri e leggende, storia e ricostruzioni delle due statue, icone indiscusse della Magna Grecia.

Un’occasione per celebrare i cinquant’anni del ritrovamento di due statue uniche al mondo accompagnando la visita museale con approfondimenti e momenti di confronto, a partire dalle suggestive “Notti d’Estate” sulla magnifica terrazza affacciata sullo Stretto, con il prolungamento dell’orario di apertura fino alle ore 23.00 (con ultimo ingresso alle 22.30) ogni giovedì e sabato e biglietto d’ingresso a 3 euro (dalle 20.00) che permetterà di visitare gli spazi espositivi e partecipare agli eventi.

Tanti i nomi di rilievo che accompagneranno questi percorsi serali alla scoperta dei Bronzi di Riace: Cecilie Hollberg, Direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze, ospite il 23 luglio, Massimo Capaccioli, Professore Emerito di Astronomia e Astrofisica dell’Università Federico II di Napoli, ospite il 28 luglio, e poi ancora Serena Bertolucci, Direttrice di Palazzo Ducale di Genova, il 30 luglio, e Mario Micheli dell’Università degli Studi di Roma Tre, in programma il 6 agosto per la sezione “I Grandi incontri al MArRC”.

Mercoledì 10 agosto si entrerà nel vivo della ricerca e della storia con l’apertura della mostra “Bronzi di Riace”, con foto di Luigi Spina, e poi dal 12 agosto “Gli eroi e la Magna Grecia. Insieme per i Bronzi di Riace”, due focus per omaggiare la centralità delle due figure e il loro significato storico e scientifico nella comprensione della Magna Grecia.

In collaborazione con il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, in programma anche un importante focus sulla letteratura: il 4 agosto con “I nuovi confini della materia”, Dibattito scientifico, modera Paola Radici Colace, il 18 agosto con “Magnagrecantico. I Bronzi nel contesto magnogreco del MArRC”, con Daniele Castrizio e Fulvio Cama, e poi ancora il 27 agosto con “I Bronzi di Riace e il Bergamotto di Reggio Calabria”, con Pasquale Amato – degustazione promossa dal Conpait – e l’8 settembre con “Che sbaglio la Guerra di Troia! Variante del mito: da Euripide a Strauss – Hofmannsthal”, con Paola Radici Colace.

A cura dell’Accademia delle Belle Arti in programma le perfomance, mentre il Conservatorio F. Cilea di Reggio Calabria regalerà al pubblico assaggi musicali della cultura locale e non solo, con concerti lirici per “Melodie d’Estate” l’11 agosto, “Emozioni in Musica” il 10 settembre e poi ancora appuntamenti che accompagneranno l’intera estate.

Per la serie dei Grandi Incontri al MArRC il 20 agosto spazio anche alla storia della “Magna Grecia con La Fondazione di Reggio Calabria. Dal mito alla storia con Felice Costabile” e il 25 agosto con “Il drago di Caulonia: Un itinerario tra Astronomia e Archeologia”, con il Dott. Giuseppe Ciancia – Osservazione Astronomica, con il Planetario “Pythagoras” di Reggio Calabria.

spot_img

PRIMO PIANO

IN EVIDENZA