martedì 6 Dicembre 2022
Home#newsIstat: migliora la soddisfazione per la vita nel Mezzogiorno, stabile al Nord

Istat: migliora la soddisfazione per la vita nel Mezzogiorno, stabile al Nord

La Puglia è la regione con il livello di soddisfazione più basso. La Sicilia e la Campania, fanalino di coda nel 2020, registrano la crescita più alta

Rispetto al 2020, le differenze territoriali permangono ma si riducono. Il Nord rappresenta la ripartizione in cui le persone esprimono una soddisfazione elevata (48,3%), ma non in crescita. Lo rivela uno studio dell’Istat, secondo cui al Centro e ancora di più nel Mezzogiorno si registra invece un incremento nei punteggi alti della soddisfazione, rispettivamente 45,8% e 43,0%, assottigliando il gap storico con il Nord.

La regione con il più elevato livello di soddisfazione resta il Trentino-Alto Adige (60,8%) mentre la Puglia è quella con il livello più basso (39,5%). La Sicilia (43,2%) e la Campania (40,6%), che nel 2020 hanno rappresentato il fanalino di coda, sono le regioni dove la crescita è più marcata.

spot_img

PRIMO PIANO

IN EVIDENZA