martedì 6 Dicembre 2022
Home#mezzogiornoSud, primo Forum Ambrosetti-Ministero per nuova agenda Mezzogiorno

Sud, primo Forum Ambrosetti-Ministero per nuova agenda Mezzogiorno

Elaborare una nuova agenda strategica per il Sud Italia è l'obiettivo della prima edizione del Forum, che si terrà il 13 e 14 maggio a Sorrento

Elaborare una nuova agenda strategica per il Sud Italia, rendendolo punto di riferimento nel Mediterraneo. È l’obiettivo del Forum “Verso Sud: La strategia europea per una nuova stagione geopolitica, economica e socio-culturale del Mediterraneo” realizzato da The European House – Ambrosetti e dal Ministero per il Sud e la Coesione territoriale, con il sostegno del Gruppo Fs .

La prima edizione del Forum si terrà il 13 e 14 maggio a Sorrento: a Villa Zagara si alterneranno gli interventi di ministri, business leader e opinion maker dei Paesi dell’area del Mediterraneo che si confronteranno sulla base di un primo “Libro bianco” realizzato per offrire un ampio quadro delle potenzialità del Sud nel contesto mediterraneo, individuando ambiti e settori più rilevanti e collegati alle sfide e alle opportunità per cittadini, imprese e istituzioni.

Tra i relatori confermati per discutere i temi del Libro Bianco: Abdel Aziz Abu Hamad Aluwaisheg (Assistant Secretary-General for Political Affairs, Gulf Cooperation Council, Saudi Arabia), Figen Ayan (presidente, MedCruise), Renato Brunetta (ministro per la Pubblica amministrazione), Mara Carfagna (ministro per il Sud e la Coesione Territoriale), Roberto Cingolani (ministro per la Transizione Ecologica), Vittorio Colao (ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale), Luigi Di Maio (ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale), Marouane El Abassi (governatore della Banca Centrale della Tunisia), Daniele Franco (ministro dell’Economia e delle Finanze), Massimo Garavaglia (ministro del Turismo), Mariastella Gelmini (ministra per gli Affari regionali e le Autonomie), Giancarlo Giorgetti (ministro dello Sviluppo economico), Enrico Giovannini (ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili), Adnan Shihab-Eldin (Senior Visiting Research Fellow, Oxford Institute for Energy Studies; ex segretario generale Opec.

“Abbiamo l’ambizione di aprire una nuova stagione del meridionalismo: il meridionalismo del fare, dichiara il ministro Carfagna. “Abbiamo le risorse, i progetti e le energie per proporre il Sud come luogo dove è conveniente vivere, fare impresa, investire, perché qui si concentrerà il più alto incremento di crescita nei prossimi 5-10 anni. Lo stereotipo del Mezzogiorno abbandonato non ha più ragione di esistere: qui convergerà la quota maggiore di investimenti con fondi europei e nazionali sulle infrastrutture, sui porti, sui servizi sociali ed educativi, sulla ricerca, e qui l’Italia coglierà i migliori risultati. E necessario diffondere questa consapevolezza: vorrei fare di questo Forum un appuntamento annuale, che sostenga nel tempo il percorso che abbiamo avviato fornendo idee e prospettive”, aggiunge Carfagna.

Valerio De Molli, managing partner e ceo di The European House – Ambrosetti, spiega che “la piattaforma Verso Sud, con la sua prima edizione del Forum a Sorrento, nasce con l’ambizione di voler cambiare il paradigma di sviluppo strategico del Sud: non una macro-area in perenne conflitto con il Nord e fanalino di coda d’Europa, ma macro-area al centro di un nuovo protagonismo internazionale, che punti innanzitutto sul contributo che proprio il Sud può dare all’Europa in un momento certamente ricco di incertezza, ma anche di opportunità di costruzione di una agenda di sviluppo, discontinua rispetto al passato. Un’agenda basata innanzitutto sulla cooperazione sovra-nazionale tra i Paesi del Mediterraneo, in molti ambiti su cui si gioca il nostro futuro, dalla sicurezza energetica e alimentare, al capitale umano, alla ricerca scientifica. Un ruolo importante in questo nuovo paradigma del Sud Italia e del Mediterraneo lo avrà la comunicazione, chiamata ad invertire una narrazione basata fino ad oggi su molti stereotipi, a scapito di una reale immagine del Paese”.

spot_img

PRIMO PIANO

IN EVIDENZA