lunedì 5 Dicembre 2022
Home#innovazioneAccordo Intesa Sp-Entopan Innovation per sostenere startup e Pmi Calabria

Accordo Intesa Sp-Entopan Innovation per sostenere startup e Pmi Calabria

La sinergia porterà a un’ampia collaborazione strategica all’interno dell’Harmonic Innovation Hub, progetto per la creazione di uno dei più importanti ecosistemi per l’innovazione del Sud Italia e del Mediterraneo

Intesa Sanpaolo ed Entopan Innovation, incubatore e acceleratore tra i maggiori del Sud Italia, hanno siglato un accordo per sostenere la crescita delle startup e delle Pmi innovative della Calabria, attraverso la promozione e la valorizzazione di nuovi progetti in settori di rilevanza strategica con particolare attenzione alle tematiche della transizione digitale e della sostenibilità. Ieri, ricorda una nota, nella sede calabrese di Entopan, Giuseppe Nargi, Direttore Regionale Campania, Calabria e Sicilia di Intesa Sanpaolo, e Giusi Crimi, ceo di Entopan Innovation, hanno firmato un ampio accordo finalizzato a sviluppare programmi comuni per favorire la crescita delle startup/Pmi innovative e spinoff universitari di ricerca, accompagnando lo sviluppo dei loro progetti innovativi ad alto impatto, attraverso attività di formazione e sostegno al cosiddetto go-to-market anche in una logica di internazionalizzazione ed export.

la sinergia porta a collaborazione nell’Harmonic Innovation Hub, progetto per ecosistema innovazione Sud e Mediterraneo

Una sinergia che porterà a un’ampia collaborazione strategica con Intesa Sanpaolo all’interno dell’Harmonic Innovation Hub, progetto finalizzato alla creazione di uno dei più importanti ecosistemi per l’innovazione del Sud Italia e del Mediterraneo, con l’obiettivo di accompagnare imprese, territori e comunità nelle sfide delle transizioni tecnologiche, verdi, sociali ed economiche. Il modello su cui si basa il progetto è quello di Entopan, società fondata da Francesco Cicione, imprenditore originario di Catanzaro, ospite alla terza edizione dell’International Annual Meeting della Fondazione Magna GreciaSUDeFUTURI – (R)Innoviamo il Mezzogiorno, tenutosi a Scilla il 9,10 e 11 settembre 2021. L’incubatore nascerà vicino al polo universitario, direzionale ed industriale di Catanzaro, nel Comune di Tiriolo, a 10 minuti dallo snodo intermodale di Lamezia Terme e dal suo aeroporto.

Il progetto Harmonic Innovation Hub che sorgerà tra 18 mesi in Calabria

Intesa Sanpaolo ha erogato finanziamento da 22 milioni di euro

Intesa Sanpaolo, grazie alla propria articolazione territoriale e alle strutture specialistiche di cui è dotata, supporterà gli imprenditori impegnati ad avviare progetti innovativi nelle valutazioni di investimento, sia attraverso un confronto sugli aspetti tecnici e industriali, sia mettendo a disposizione le linee di credito più adeguate alle specifiche esigenze. La Direzione Regionale Campania, Calabria e Sicilia ha già erogato finanziamenti per oltre 22 milioni di euro a startup e PMI innovative, di cui detiene rispettivamente il 25% e il 52% delle quote di mercato.

Entopan Innovation è un incubatore e acceleratore, unico nella macroarea Calabria-Sicilia a essere certificato dal Ministero dello Sviluppo Economico. Vero hub di open innovation, opera per far crescere le idee e le imprese del futuro, coniugando innovazione tecnologica e sociale con interventi impact, in coerenza con gli obiettivi dell’agenda Onu 2030, dei programmi Green New Deal e Next Generation della Commissione europea. L’incubatore, che rappresenta un elemento chiave dell’Harmonic Innovation Hub, agisce in favore di imprese, startup, spinoff universitari, territori e comunità, accompagnando i processi lungo l’intera filiera dell’innovazione.

Nargi (Intesa SP): “Il nostro gruppo punta da sempre su innovazione come leva per sviluppo economia meridionale”

“La collaborazione con Entopan Innovation rafforza ulteriormente il nostro ruolo di leader dell’innovazione nel Mezzogiorno. Grazie a questo accordo le startup e le Pmi calabresi avranno a disposizione le risorse finanziarie e la consulenza necessarie per essere più competitive e cogliere così nuove opportunità di business. Il nostro Gruppo punta da sempre sull’innovazione come leva strategica di sviluppo dell’economia meridionale e questa partnership conferma ancora una volta il nostro impegno a sostenere gli investimenti in progetti all’avanguardia nel Sud Italia”, commenta Giuseppe Nargi, Direttore Regionale Campania, Calabria e Sicilia di Intesa Sanpaolo.

Crimi (Entopan): “Passo significativo per apertura Harmonic Innovation Hub”

Mentre per Giusi Crimi, ceo di Entopan Innovation, l’accordo è “un altro passo nel percorso che insieme a Intesa Sanpaolo stiamo tracciando per supportare il sistema imprenditoriale del Mezzogiorno. Un passo significativo anche in vista dell’apertura dell’Harmonic Innovation Hub, spazio per l’innovazione promosso da Entopan sul modello dei più avanzati al mondo. Nei 18 mesi che ci separano dall’inaugurazione, intendiamo far crescere il nostro ecosistema di partner, già molto qualificato, per abilitare un salto di scala coerente col progetto. Siamo impegnati perché nell’hub si esprima compiutamente il paradigma dell’Innovazione Armonica, centrato sul principio etico e la cura del bene comune, attivando un dialogo stabile tra mondi e discipline diverse, in una sintesi proficua tra ricerca scientifica e morale che risponda alle criticità ambientali e sociali del Mediterraneo”.

Il tema dell’innovazione è centrale in ‘Motore Italia’, il programma strategico di Intesa Sanpaolo attivato nel 2021 per consentire alle piccole e medie imprese di rilanciarsi attraverso piani di sviluppo e nuovo credito per conseguire così gli obiettivi del Pnrr. Proprio nell’ambito di ‘Motore Italia’, per accelerare la trasformazione digitale delle imprese, è stata ideata una nuova soluzione di finanziamento, il Digital Loan. Inoltre, il Gruppo ha predisposto un plafond da 6 miliardi di euro per progetti ispirati ai principi dell’economia circolare. Sempre in un’ottica di sostegno all’imprenditoria innovativa del Mezzogiorno, Intesa Sanpaolo ha recentemente lanciato Terra Next, il programma di accelerazione per startup e PMI ad alto contenuto tecnologico operanti nel settore della bioeconomia. Il progetto, realizzato grazie alla collaborazione tra CDP Venture Capital, Intesa Sanpaolo Innovation Center e Cariplo Factory, prevede uno stanziamento di risorse per oltre 5 milioni di euro.

spot_img

PRIMO PIANO

IN EVIDENZA