venerdì 30 Luglio 2021
Home#Covid19Vaccinazioni: bene Puglia e Basilicata, Calabria e Sicilia fanalini di coda

Vaccinazioni: bene Puglia e Basilicata, Calabria e Sicilia fanalini di coda

Meno contagi e decessi rispetto alla settimana precedente in Italia. Ma i dati delle vaccinazioni seguono due velocità e variano a seconda delle fasce d'età

Nella settimana del 9-15 giugno si sono registrati il -25,5 % di nuovi casi di contagio e il -12,4% di decessi rispetto a quella precedente: è quanto rilevato dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, aggiornato al 16 giugno.

Per il Presidente di GIMBE Nino Cartabellotta, “da 13 settimane consecutive si registra una discesa dei nuovi casi settimanali” (tabella 1).

tabella 1


Grazie alle vaccinazioni delle categorie più fragili e degli anziani, dal 6 aprile sono diminuiti dell’89% i posti letto occupati nell’area medica. Emerge anche una riduzione dell’87% dei ricoverati in terapia intensiva.

Basilicata e Puglia sopra la media nazionale dei vaccinati con doppia dose

tabella 2

È del 50,5% la percentuale della popolazione che ha ricevuto almeno una dose di vaccino e sono 14,5 milioni (24,4%) gli italiani che hanno completato il ciclo vaccinale (tabella 2).
Le regioni del Mezzogiorno al di sotto della media nazionale di chi ha ricevuto due dosi di vaccino (24,4%) sono Molise, Calabria, Sicilia e Campania. La Sardegna è la regione italiana ad aver vaccinato il minor numero di abitanti (20,7%). Buone le performance di Puglia (26,3%) e Basilicata (26,5%).

le percentuali al Sud per gli ultra 80enni

tabella 3

Emergono notevoli divergenze territoriali rispetto alla copertura delle categorie prioritarie.
Rispetto agli over 80 che hanno concluso il ciclo vaccinale (tabella 3), Basilicata, Sardegna, Campania e Calabria sono al di sotto della media italiana dell’85,4%.
La Sicilia è fanalino di coda su scala nazionale:
70,2%, ben 15 punti percentuali in meno della media.
La situazione è nettamente migliore per il Centro-Nord: i dati di Emilia-Romagna, Lombardia, Toscana e Umbria superano il 90%.

i dati nel Mezzogiorno per gli over 60 e gli over 70

Per quanto riguarda i vaccinati con doppia dose appartenenti alla fascia 70-79, Puglia (49,7%), Sicilia (46,4%) e Calabria (45,0%) superano la media nazionale del 42,7%. Deludenti le performance di Basilicata (42,4%) Campania (38,1%), Sardegna (34,2%).
Puglia e Calabria le uniche regioni meridionali al di sopra della media italiana dei vaccinati che hanno concluso il ciclo della categoria 60-69 La Sardegna è 9 punti percentuali sotto la media.

- Advertisement -spot_img
Giorgia Caianiello
Ho conseguito la laurea magistrale in Governo e Politiche alla Luiss Guido Carli di Roma. Sono appassionata di libri e cultura classica. Nel tempo libero scrivo poesie e corro.
spot_img

IN EVIDENZA