domenica 2 Ottobre 2022
Home#newsSicilia, mobilitazione Cgil: antimafia, sviluppo e contrasto povertà

Sicilia, mobilitazione Cgil: antimafia, sviluppo e contrasto povertà

Il segretario Cgil Mannino: impegno antimafia e riforma PA per garantire corretta gestione dei fondi Pnrr per il Sud

Lotta alla mafia e ripresa, già nel mese di giugno, dell’iniziativa di mobilitazione per il lavoro, per il contrasto alla povertà, per lo sviluppo della Sicilia. Sono i temi di cui ha discusso oggi l’assemblea generale della Cgil Sicilia, aperta con la presentazione del libro di Giovanni Impastato ‘Il coraggio della memoria’. L’omaggio a Peppino Impastato e alla madre Felicia per rimarcare l’impegno antimafia del sindacato, “in una fase delicata del Paese – ha detto Alfio Mannino, segretario generale della Cgil regionale – in cui attraverso le semplificazioni su appalti e subappalti lo Stato rischia di mandare un segnale sbagliato riaprendo le maglie alle infiltrazioni mafiose”.

È il momento – ha aggiunto – che memoria e azione quotidiana di contrasto alla criminalità organizzata, vengano rilanciati con forza”. Il segretario della Cgil ha sostenuto “la necessità di una progettazione e di una riorganizzazione della pubblica amministrazione che consenta la spesa dei fondi del Pnrr. Sarebbe una beffa che la mole di risorse ottenuta dall’Italia per lo squilibrio territoriale Nord-Sud non venisse utilizzata per colmare questo divario che rischierebbe invece di aumentare”. Mannino ha ribadito che “il governo ha sbagliato a riparlare dello sblocco dei licenziamenti senza avere prima provveduto alla riforma degli ammortizzatori sociali e all’avvio degli investimenti per lo sviluppo.

spot_img

PRIMO PIANO

IN EVIDENZA